Categorie

Pubblicato il in Sicurezza e privacy | 1 commento

WeTransfer è sicuro?

WeTransfer è sicuro?

Vi avevamo già parlato (in questo articolo) di WeTransfer, il servizio online per inviare gratuitamente file di grandi dimensioni (max. 2GB).

Molti di voi ci hanno chiesto se fosse un servizio sicuro o meno, per questo abbiamo deciso di rispondere a questa domanda con un articolo dedicato.

Innanzitutto, leggiamo quanto riportato nella documentazione ufficiale di WeTransfer (in inglese):

Quant’è sicura la piattaforma?

Molto sicura, in realtà!

Questo perché la nostra privacy e la sicurezza rispettano l’alto livello di protezione dei dati personali richiesto dalla legge olandese sulla protezione dei dati personali, basata sulla Direttiva sulla Privacy dell’Unione Europea (95/46 / CE).

I file vengono crittografati quando vengono trasferiti (TLS) e quando sono memorizzati (AES-256). Una volta che i file vengono memorizzati in modo sicuro, si può accedere solo tramite i link unici inviati al mittente e destinatario.

Oltre a questo, siamo conformi alla legge sulla privacy dell’Unione Europea, che ci fanno rispettare le regole più rigorose di quanto accade in America.

[…]

Guardate i miei file?

No. E ‘abbastanza semplice, in realtà.

Come regola generale, non ci importa ciò che si invia, a patto che non sia in conflitto con i nostri Termini del servizio. Se rispettate le nostre regole, ci teniamo alla larga dai vostri trasferimenti.

[…]

Monitorate me / il mio comportamento?

No, non oseremmo!

Al fine di rendere la vostra esperienza con noi quanto più agevole possibile, dobbiamo memorizzare piccoli bit di informazioni. Ad esempio, archiviamo il vostro indirizzo IP, gli indirizzi di posta elettronica in uso, le impostazioni del paese e della lingua, il tipo di browser e la versione Flash.

Archiviamo solo questi dati (dopo averli anonimizzati) per un massimo di 12 mesi.

Non controlliamo il contenuto dei file. Non vendiamo o distribuiamo i dati personali a terzi e odiamo lo spam proprio come voi, perciò noi stessi non lo pratichiamo – non preoccupatevi!

Oltre a quanto riportato nella documentazione, è doveroso aggiungere una considerazione.

Per accedere ai file di WeTrasfer basta un semplice link: non è infatti richiesta alcuna password.

Rimangono pertanto sicuri solo a patto di conservare e diffondere il link stesso in maniera sicura.

Ad esempio, la condivisione del link tramite la chat di Facebook (che dichiaratamente monitora la vostra attività, al contrario di WeTransfer) esporrebbe istantaneamente il file a seri problemi di privacy/sicurezza.

1 Commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Condividi: