Categorie

Pubblicato il in Web | 0 commenti

Qual’è il migliore hosting? La guida definitiva

Qual’è il migliore hosting? La guida definitiva

La scelta dell’hosting è una delle operazioni più importanti e delicate per quanto riguarda la creazione di un sito web di successo.

Oggi ti presentiamo la guida definitiva per orientarti al meglio e scoprire qual’è il migliore hosting per le tue esigenze.

Contenuti

Qual’è il migliore hosting?

Prima di rivelarti qual’è il nostro avviso il migliore hosting, è bene precisare tutti i fattori che abbiamo dovuto tenere in considerazione per rispondere a questa domanda.

  • Assistenza tecnica
    Molti webmaster trascurano l’importanza di una buona assistenza tecnica nella scelta di un hosting, sperando nella buona sorte e che nulla mai andrà storto per i loro siti. Non c’è cosa più sbagliata: la qualità dell’assistenza tecnica è forse l’aspetto più importante di tutti nella scelta di un hosting.
  • Stabilità ed affidabilità
    Il secondo fattore in ordine di importanza da tenere in considerazione nella scelta del proprio hosting. Un hosting non affidabile significa disagi sia per i visitatori dei siti web ospitati sia per i webmaster che se ne occupano. Il tutto può spesso tradursi in perdite di natura economica (i potenziali clienti lasciano il sito poiché risulta irraggiungibile) o di dati preziosi (mail importanti non vengono recapitate o ricevute, il dati del sito vengono corrotti o compromessi, etc.)
  • Sicurezza
    Ogni anno milioni di siti e hosting vengono compromessi a causa di attacchi informatici. Il livello di sicurezza offerto da un hosting è fondamentale, tanto per proteggere dati sensibili importanti o funzionalità critiche (tra cui eventuali transizioni economiche), quanto per evitare danni irreparabili nei confronti del proprio sito o dei visitatori.
  • Prestazioni
    Un sito veloce incentiva i visitatori ad esplorarlo anziché abbandonarlo prima del tempo. Google ed altri motori di ricerca tengono sempre più in considerazione i tempi di caricamento dei siti web, attribuendo un miglior posizionamento nei risultati di ricerca ai siti più veloci e penalizzando quelli più lenti.
  • Interfaccia di amministrazione
    Completezza e semplicità d’uso dell’interfaccia di amministrazione di un server sono aspetti fondamentali. Scegli sempre e soltanto hosting che consentano la gestione tramite l’applicativo cPanel, supportato da WHM nel caso di server VPS o dedicati (puoi trovare maggiori informazioni su entrambi in questa pagina). Si tratta dei sistemi più stabili, semplici da utilizzare e diffusi del mercato, che consentono tra l’altro la migrazione dei dati da un hosting all’altro con pochissimi clic.
  • Rapporto qualità/prezzo
    Scegliere l’hosting con il miglior rapporto qualità/prezzo consente di assicurarsi la soluzione migliore in assoluto a fronte del budget a disposizione.
  • Installazione rapida guidata di piattaforme e siti web
    Sempre più gli autodidatti si accostano al mondo della creazione di siti web, senza avere alcuna esperienza nel mondo della programmazione. Ma anche i programmatori più esperti possono beneficiare delle funzionalità di installazione assistita di piattaforme e siti web, ad esempio WordPress.
  • Documentazione di supporto
    Per evitarsi di dover continuamente contattare l’assistenza tecnica al minimo dubbio, è necessario che l’hosting prescelto fornisca un’esaustiva documentazione di supporto.
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati
    Un plus per nulla da disdegnare, poiché consente di verificare con mano che l’hosting corrisponda effettivamente alle tue aspettative, ed in caso contrario richiedere un rimborso.

InMotion Hosting: il miglior hosting americano (e non solo)

Siamo finalmente pronti a parlare di quello che a nostro avviso è il miglior hosting del panorama internazionale: InMotion Hosting.

Abbiamo scelto un servizio di hosting estero per svariate ragioni, che potrai approfondire meglio consultando la sezione Hosting italiani? meglio evitare.

Innanzitutto, vediamo di spiegare meglio la nostra scelta passando nuovamente in rassegna le varie voci discriminanti per la scelta di un buon hosting:

  • Assistenza tecnica: il migliore della classe
    I tecnici InMotion sono reperibili 24 al giorno per 365 giorni l’anno ed offrono un assistenza di prima classe anche ai clienti dei piani più economici (ad esempio, hosting condiviso). Le modalità di interazione sono molte e tutte estremamente efficienti: chat istantanea web (la nostra preferita), ticket, telefono, skype e forum. Il personale, estremamente competente, fornisce assistenza funzionale oltre che tecnica, aiutando anche i webmaster alle prime armi a configurare al meglio il server in base alle proprie esigenze.
  • Stabilità e affidabilità senza compromessi
    L’uptime reale dei servizi offerti da InMotion è tra i migliori al mondo (puoi trovare alcuni test indipendenti in questa pagina) ed i tecnici effettuano costante manutenzione di tutti i server per garantirne la massima stabilità.
  • Sicurezza in primo piano
    InMotion è tra i pochi hosting a fornire patch di sicurezza automatiche sempre aggiornate, relative alle vulnerabilità di svariate piattaforme, tra cui WordPress. Anche il software dei server viene costantemente aggiornato ed ogni piano include certificati SSL gratuiti tramite la funzionalità AutoSSL.
  • Prestazioni impeccabili
    InMotion utilizza veloci dischi SSD per tutti i piani di hosting, ospita le soluzioni condivise su server non sovraffollati e fornisce risorse sovrabbondanti. Basti pensare che siamo riusciti a spingere un server condiviso fino a ben 50 mila visualizzazioni giornaliere, traguardo impensabile per la maggior parte degli hosting, che tipicamente non vanno oltre le 30 mila visualizzazioni al mese.
  • Interfaccia di amministrazione: cPanel e WHM
    Tutte le offerte di InMotion includono i rinomati e irrinunciabili pannelli di controllo e gestione cPanel e WHM.
  • Rapporto qualità/prezzo
    Ennesimo punto di forza di InMotion. Il rapporto qualità prezzo di questo hosting è davvero eccellente.
  • Installazione di piattaforme in un clic grazie a Softaculous
    Ogni piano di InMotion include l’utilizzo del software Softaculous, per l’istallazione di tutte le maggiori piattaforme web (WordPress, Joomla, etc.) con un clic. Per maggiori informazioni consulta la sezione corrispondente.
  • Documentazione di supporto
    Anche in questo caso InMotion è il vincitore indiscusso. Gli articoli e le guide relative a tutti gli aspetti dell’hosting sono così approfonditi e numerosi da comparire spessissimo nelle ricerche di Google, anche quando cerchiamo documentazione generica e non attinente a questo hosting specifico.
  • Soddisfatti o rimborsati: 90 giorni per decidere
    Ad InMotion sono talmente certi della bontà dei loro servizi da offrire ben 90 giorni (contro i 30 degli altri servizi) per capire se si tratta del prodotto che fa per te  o chiedere il rimborso. Per i dettagli dell’iniziativa consulta la sezione dedicata.

InMotion Hosting: quanto costa e come ottenere lo sconto del 50%

Acquistando il tuo piano attraverso il link sottostante, potrai usufruire di uno sconto pari a quasi il 50% sulla maggior parte dei servizi offerti da InMotion:

InMotion Hosting scontato del 50%

Se sei alla ricerca di un hosting condiviso, dovrai optare per i piani Business hosting, di cui il piano Launch rappresenta il più economico.

Con soli 50 dollari all’anno (circa 40 euro) per tutta la durata dell’offerta, potrai godere delle seguenti funzionalità:

  • spazio illimitato
  • numero di indirizzi email illimitato
  • banda illimitata
  • 2 siti web e 2 database

Il piano Power invece ti garantirà di ospitare ben 6 siti web e 50 database, oltre che prestazioni doppie, per soli 14 dollari (circa 11 Euro) in più all’anno.

E gli altri hosting stranieri?

Esistono una serie di alternative di tutto rispetto ad InMotion Hosting (SiteGround, Bluehost, Hostgator, etc.) , ma a nostro avviso nessuna riesce ad offrire di meglio a fronte dello stesso investimento economico.

Visitando questa pagina potrai ad esempio comparare le funzionalità offerte da InMotion hosting con quelle degli altri maggiori competitor.

Hosting italiani? meglio evitare

Ci dispiace doverlo ammettere, ma gli hosting italiani non reggono la competizione con quelli stranieri.

Tassazione opprimente, costi di lavoro, energia e tecnologia elevati: sono solo alcuni degli aspetti che rendono poco conveniente optare per uno degli hosting nel nostro paese.

A parità di prezzo, la qualità dei servizi offerti dagli hosting americani è solitamente doppia o tripla rispetto a quella dei competitor italiani.

Molti hosting stranieri, come InMotion, mettono inoltre a disposizione strumenti di amministrazione in lingua italiana (maggiori informazioni nella sezione dedicata).

Qual’è il miglior hosting italiano?

Se, nonostante quanto detto sopra, preferissi comunque scegliere un hosting italiano, ti consigliamo di optare per Netsons (www.netsons.com).

Assolutamente da evitare invece Aruba, ancora molto diffuso per via della sua anzianità seppur scadente sotto tutti i punti di vista (assistenza, affidabilità, prestazioni, interfaccia di amministrazione, etc.).

InMotion: installazione automatica di WordPress, Joomla e molto altro

Ogni account InMotion offre la possibilità di creare in maniera del tutto automatizzata il tuo nuovo sito web, grazie al prodigioso software Softaculous (www.softaculous.com)

Per motivi di spazio citiamo soltanto le piattaforme più diffuse installabili in pochi clic grazie Softaculous:

  • WordPress (sito web / blog)
  • Joomla (sito web)
  • Drupal (sito web)
  • Magento (E-commerce)
  • PrestaShop (E-commerce)
  • phpBB (forum)
  • MediaWiki (portale in stile wikipedia)
  • Roundcube (email)
  • Owncloud (file manager)

Puoi consultare l’elenco completo dei programmi installabili via Softaculous cliccando qui.

InMotion include inoltre una licenza per l’utilizzo di Boldgrid, una suite che facilita la creazione di siti web a partire dai temi professionali inclusi (chiamati ‘inspirations’).

Il tutto tramite un’interfaccia di modifica intuitiva che non richiede l’utilizzo di programmazione.

InMotion in lingua italiana

Pur non essendo un hosting con sede in italia, InMotion include una traduzione in lingua italiana del grosso dell’interfaccia di amministrazione.

Ad esempio, potrai selezionare l’utilizzo della lingua italiana all’intero del pannello di amministrazione cPanel:

Traduzione di cPanel in italiano su InMotion

Anche l’interfaccia di WHM, il pannello di amministrazione di VPS o server dedicati, è disponibile in italiano:

Traduzione di WHM in italiano su InMotion

L’interfaccia relativa alle funzionalità specifiche di InMotion (registrazione account, pagamenti, etc.) e l’assistenza tecnica sono invece disponibili soltanto in inglese.

Soddisfatti o rimborsati: ben 90 giorni per decidere

La durata della garanzia soddisfatti o rimborsati offerta da InMotion è di 90 giorni per ogni contratto di hosting della durata di sei mesi o superiore per i pacchetti Business, VPS o reseller.

Per quanto riguarda invece server dedicati e contratti mensili, la durata (comunque di tutto rispetto) della garanzia “soddisfatti o rimborsati” è di 30 giorni.

Pin It on Pinterest

Shares

Condividi: