Categorie

Pubblicato il in Curiosità | 0 commenti

Invenzioni curiose: la tuta che invecchia

Invenzioni curiose: la tuta che invecchia

“Benvenuti nella terza età!”, è l’annuncio del fisico Rahel Eckardt agli studenti dell’Evangelical Geriatrics Centre di Berlino. Rahel ha infatti ideato una particolare tuta che consente di sperimentare in prima persona i sintomi della vecchiaia: un paio di cuffie diminuisce l’udito, la visiera gialla offusca la vista e rende più difficile distinguere i colori, ginocchiere e gomitiere irrigidiscono le articolazioni, guanti imbottiti contrastano i movimenti delle dita e la pesante giacca rende difficoltosa la respirazione, premendo leggermente il petto.

Age Man Suit - La tuta che invecchia

L’invenzione, inizialmente pensata per le nuove generazioni di geriatri, ha suscitato grande interesse anche al di fuori del settore: rappresenta infatti un ottimo pretesto di sperimentazione e riflessione per tutti i giovani. Vivere in prima persona le difficoltà degli anziani può infatti stimolare sensibilità e comprensione nei loro confronti, analogamente a quanto già accade durante i corsi di sensibilizzazione alle disabilità. Inoltre, toccare con mano il proprio (potenziale) futuro può aiutare a capire come impiegare meglio il tempo presente, prima che sia già passato.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares

Condividi: