Non salvare la cronologia su Chrome

In molti si saranno certamente domandati se esista un modo per impedire il salvataggio della cronologia su Google Chrome. La sua cancellazione è notoriamente possibile tramite la funzionalità: Cronologia –> Modifica elementi –> Cancella tutti i dati di navigazione. Tuttavia, in particolare per tutelare la propria privacy su computer condivisi, tale operazione può risultare alquanto scomoda e noiosa da eseguire ad ogni disconnessione.

Google Chrome, a differenza degli altri browsers, non presenta alcuna opzione per impedire il salvataggio della cronologia. Come sappiamo è però possibile utilizzare la modalità incognito, che per definizione annovera proprio questa caratteristica. L’unica soluzione possibile al momento risulta dunque impostare la modalità incognito come predefinita all'avvio di Chrome.

Per ottenere questo risultato, è sufficiente fare click destro sull’icona di Google Chrome sul desktop o nel menù start, e quindi su proprietà. Selezionare dunque la scheda “Collegamento”, e aggiungere:

-incognito

al contenuto della casella Destinazione. Il risultato dovrebbe apparire simile al seguente:

"C:\Documents and Settings\nome_utente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Google\Chrome\Application\chrome.exe" -incognito

L’unico inconveniente di questa soluzione (valida sia per sistemi Windows che Linux) è mediante la modalità incognito risulterà impossibile salvare le password ed i dati inseriti nei siti web visitati.

4 commenti:

john lennon ha detto...

ma sulla colonna destinazione o la colonna da grazie per il chiaimento

Emanuele ha detto...
Popo ha detto...

In modalità incognito sono disattivate anche tutte le estensioni (purtroppo).
Direi grave mancanza di Chrome... che però in generale rimane comunque ottimo.
Dura lotta con Firefox :)

Emanuele ha detto...

Ora puoi attivare le estensioni anche in modalità incognito


Leggi gli altri articoli del blog »